Super bonus 110

Superbonus 110%

Migliora l’efficenza energetica della tua abitazione, puoi recuperare fino al 110% delle spese sostenute.

  • Eco bonus
  • Intervento di isolamento termico delle superfici opache verticali, orizzontali o inclinate che interessano l’involucro dell’edificio con un’incidenza superiore al 25%
  • Intervento per la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti
  • Lavori di riqualificazione energetica effettuati su immobili/edifici esistenti
  • Sostituzione di impianti di climatizzazione (invernali) con caldaie a condensazione di classe A oppure A+
  • Sostituzione di sistemi di termoregolazione con generatori ibridi o con pompe di calore
  • Sostituzione scaldacqua
  • Installazione di pannelli solari e/o collettori solari
  • Acquisto e installazione di schermature solari
  • Acquisto e posa in opera di impianti di climatizzazione (invernali) a biomasse combustibili
  • Acquisto e posa in opera di sistemi di micro-cogenerazione in sostituzione agli impianti già esistenti
  • Acquisto, installazione e messa in opera di sistemi di building automation (ovvero dispositivi/device per controllo da remoto)
  • Installazione di impianti solari fotovoltaici collegati alla rete elettrica
  • Installazione di sistemi di accumulo integrati con gli impianti solari fotovoltaici (agevolati)
  • Installazione di stazioni di ricarica (o colonnine di ricarica) per veicoli elettrici
  • Sisma bonus
  • Intervento antisismico
  • Intervento antisismico da cui deriva una riduzione del rischio sismico che determini il passaggio a una classe di rischio inferiore
  • Demolizione e ricostruzione di un edificio

Chi può beneficiare dell’incentivo?

  • Tutti i contribuenti che sostengono le spese di riqualificazione energetica e che posseggono un diritto reale sulle
  • Unità immobiliari costituenti l’edificio;
  • Il proprietario / comproprietario
  • Il detentore / usufruttuario
  • Il familiare convivente del possessore (il coniuge, i parenti entro il terzo grado e gli affini entro il secondo grado).
  • Il coniuge separato assegnatario dell’immobile intestato all’altro coniuge.
  • Il componente dell’unione civile.
  • Il convivente more uxorio, non proprietario dell’immobile oggetto degli interventi né titolare di un contratto di comodato.
  • Tutti gli edifici ad uso residenziale che, alla data della richiesta di detrazione, risultino “esistenti” ossia accatastati o con richiesta di accatastamento in corso e in regola con il pagamento di eventuali tributi e che siano dotati di impianto termico. La richiesta può avvenire per interventi su singole unità immobiliari o su parti comuni condominiali.

Quali sono i massimali ammissibili per il Super Bonus 110%?

Scoprili in questa nostra pagina dedicata all'argomento.

Le sette regole auree per accedere - senza pensieri - all'incentivo e poter ammodernare la casa o il condominio senza rischiare di incorrere in sanzioni

Scoprile in questa nostra pagina dedicata all'argomento.

section-2e9c5aa

Altri servizi

Scopri gli altri servizi che vengono effettuati dalla nostra azienda